Incantesimi, Magia e Legamenti d'Amore

;

 

Rito di magia bianca e magia d’energia per togliere ostacoli o blocchi negativi (e aggiornamenti sul tipo di candele da usare)

 

...Come quelli che impediscono il flusso d’amore dalla persona amata verso di te. Ma anche altri blocchi, e negatività in genere. Gli ostacoli possono essere materiali o psicologici.

 

Il seguente rito non rimuove una persona, perché la rimozione o allontanamento di una persona neutra sarebbe di magia nera e la ritualistica sarebbe totalmente diversa (che io non pubblicherò mai perché se lo facessi contribuirei al peggioramento della vostra vita – e la mia!).

 

Per un'alternativa più 'leggera', meno intensa ma ugualmente efficace, o per rimuovere negatività  in genere, puoi leggere la pagina sul rito con la candela color argento.

 

Questo rito di magia bianca o d’energia è relativamente semplice (ma sempre più complicato dei riti propiziatori e in genere bisogna avere maggiore esperienza per farli in modo efficace o un’enorme potere di concentrazione). Se fatto bene e dalla persona ‘giusta’ è molto potente e non va abusato in ogni caso, perché esercitarlo toglie molte energie a chi lo fa (talvolta ci si sente stanchi dopo tale rito). Quindi da farlo solo se assolutamente necessario. Può funzionare anche in altre situazioni psicologiche (fper esempio la rimozione di blocchi che impediscono a un uomo di essere un buon padre o che impediscono a una persona di fare le cose giuste, ecc), ma ovviamente occorrono delle piccole modifiche.

 

Da fare a luna calante, meglio se verso la fine per i casi 'gravi' (ma NON il giorno prima della luna nuova, per non entrare in luna nuova per errore).

 

Preparati mentalmente e prepara l’ambiente dove farai il rito (nota quello che ho scritto in seguito riguardo l’ambiente adatto per questo tipo di ritualistica).  In genere passare un po’ di salvia secca che brucia rende l’ambiente ‘purificato’, sempre con l’intenzione ferma di purificarlo.

 

Di cosa hai bisogno: incenso di salvia o salvia secca che si puo’ bruciare tipo incenso. Una grande candela bianca ed una candelina nera. Le proporzioni devono essere 2:1, quindi se la candela bianca è una candela ‘normale’ la candela nera deve essere molto più piccola. Uno spillo (o simile) per scrivere sulle candele.  Nota sul colore della candela: recentemente ho parlato con uno sciamano che mi ha confessato di consigliare l'uso di una candela grigia al posto della candela nera, specie per i principianti. Devo ammettere che un paio d'anni fa anch'io usai una candela grigia per rimuovere un ostacolo in particolare (e funzionò perfettamente); ero in viaggio ed era l'unica candela che trovai. La candela grigia è meno intensa di quella nera e - specie se ti senti troppo stanco/a alla fine del rito con la candela nera o se non ti senti totalmente in controllo delle energie - forse la candela grigia è più 'sicura' e certamente rende meno stanchi (il nero è un colore che 'assorbe').

 

Accendi la salvia e lasciala bruciare per tutto il rito.

 

Prepara la candela bianca che rappresenta la luce e la protezione.  Scrivici supra la parola 'LUCE' e ‘protezione’ – e caricala (con olio extra vergine d’oliva) in positivo, concentrandoti sulla luce e sulla sua bontà e potenza purificatoria assoluta.  Alcuni la caricano dall’alto al basso, altri al contrario.  Io direi di caricarla dall’alto al basso mentre pensi in positivo, ma non è determinante.  Non accenderla ancora.

 

Prendi qualche minuto di pausa perché adesso devi cambiare energie e questo lo si fa meglio dopo una pausa.  Quanto torni, concentrati sulle negatività e sui blocchi che questa persona ha, sulle sue paure, sulle influenze negative che può avere; concentrati sulla sua mentalita' oppressa e preda ad influenze negative, sulla sua ostinazione, la sua mancanza di visione e/o generosità emotiva, e/o l'influenza che gli impedisce di fare le cose giuste (insomma, su cosa è più consono alla tua situazione specifica).  Mentre ti concentri, scrivi il tutto su un pezzettino di carta (parole che descrivono tali negatività).

 

Adesso prendi la candela nera e scrivici le stesse negatività del foglio, anche in forma abbreviata; questa ungila dal basso all’alto concentrandoti su tali negatività.  Non odiare la candela nera e non temere il colore nero, essa è solo come mezzo per ‘assorbire’ le negatività; tu adesso la stai ‘caricando’ di tali negatività.  (ostacoli, o scrivici influenze negative) 

 

Adesso prendi posizione sul posto che hai preparato.  Ovviamente assicurati che le candele bruceranno in modo sicuro (in genere consiglio delle pentole grandi, specie quella per la candela nera, di metallo ovviamente).  Ricordati che questo rito sarebbe meglio farlo fuori casa per molti motivi, anche di sicurezza in quanto la candela nera talvolta brucia tantissimo e fa fiamme alte.  Per questo tipo di ritualistica devi rivolgerti verso SUD. 

 

Accendi la candela nera con un accendino, poi brucia il foglio di carta (dove avevi scritto prima) con la fiamma della candela.  Mentre la carta brucia, concentrati sull'immagine che le influenze negative (qualsiasi esse siano), che i ‘blocchi’ mentali diminuiscono fino a sparire del tutto.  Le visualizzazioni possono essere di vario tipo, come per esempio delle nuvole nere che circondano la mente della persona amata, che poco a poco diminuiscono fino a sparire; scegli la visualizzazione che più si addice alla tua personalità o credenze.  Concentrati bene. 

 

Recita il seguente incantesimo:

 

tutti gli ostacoli sul mio sentiero (d' amore)
ora spariscono

Vuoi fare una vacanza da sogno in Canada o in Alaska?  I luoghi segreti da sogno che pochissimi conoscono: vai a I segreti del Canada e dell'Alaska (pubblicità)


fra me e il (mio scopo - o il tuo amore)
non si metterà di mezzo niente e nessuno

 

proclamo ora il sentiero pulito e purificato
così che tutta l'energia negativa sparisca
e ciò che desidero arrivi facilmente

beneficiando tutti - senza danneggiare alcuno

 

questa è la mia volontà

e così sia

 

quando il bigliettino è bruciato prendi una piccola pausa mentale e poi accendi la candela bianca.  Mentre l'accendi, immaginati la luce prottettiva che domina tutto, e che vi (te e la persona amata) avvolge. 

 

Lascia pure che la candela nera bruci e così anche la candela bianca: quest’ultima dovrebbe essere l’ultima a spegnersi.

 

Questo rito si esegue all'aperto o, se lo fai in casa, assicurati che ci siano finestre aperte (almeno una!), che non ci siano materiali che possono prendere fuoco a un metro di distanza, che sia su un pavimento che non può incendiare etc; questo perché talvolta le fiamme diventano così grandi da incendiare cosa c'è intorno.  Meglio vestirsi di bianco e di non indossare niente di particolare (solo un semplice abito o asciugamano o simile bianco).  Meglio farlo al tramonto o, se proprio non puoi al tramonto, di notte, o almeno due ore prima dell'alba.  Giorno migliore:  Sabato (ma se vuoi farlo in altri giorni non è un problema - io in genere lo eseguo quando Saturno è in transito ).  Sempre a luna calante (mai a luna crescente o a luna nuova).  Per favore leggi il punto 4 di questa pagina prima di fare questo rito.

 

Le rimanenze meglio portarle fuori casa, possibilmente non vicino casa, e lasciarle lì, anche sepolte se puoi.  Osservazioni su questo rito:  vai appunti su 'eliminare ostacoli'.

 

Nota riguardo tutti i riti da me pubblicati:  tutto questo fa parte di una filosofia di vita e se si ha l’anima (la chiamo così per semplificare) ‘non pura’ a livello energetico (cioè se si ‘traffica’ con la magia nera e simile - e ricordati che tanta magia rossa è in realtà 'nera' - con intenzioni negative e pensieri negativi), l’efficacia sarà minore o addirittura nulla.  Questo perché se oggi fai una ritualistica ‘nera’ e domani speri di usare ritualistica ‘bianca’ o d’energia, a livello energetico sei ‘nebuloso’ e tutto quello che fai e otterrai sarà nebuloso. 

Se hai trovato quest'articolo interessante, faccelo sapere cliccando quanto segue:

Rito per togliere una fattura esoterica:  vai a Rito per Disattivare una Fattura