Rito di Santa Marta – Legamento di Santa Marta

 

Spesso mi viene chiesto un consiglio su questo rito, che in essenza è un invocazione alla santa chiedendole la sua intercessione, che fa parte dei tradizionali riti di Santeria (America Latina) dove si mischia la spiritualità dei santi con la magia invocatoria ‘nera’.  Il rito, come leggerete nell’incantesimo, richiede il dominio della persona oggetto, come spesso accade nella Santeria Cubana o di alcune parti dell’America Latina.

 

In breve, questi sono riti ‘ibridi’ (non bianchi, non puramente ‘buoni’, ma non di magia nera ‘pura’, ovviamente).  Come ho spiegato in altre sezioni di questo rito, invocare uno spirito, anche se in teoria ‘buono’, porta dei rischi in quanto si aprono porte energetiche che poi sono difficili da controllare (praticamente impossibili).  Inoltre, non ci sono ‘santi’ che accorderebbero il dominio su un’altra persona, e quindi non si sa esattamente chi davvero invochiamo. Questa ‘apertura energetica’ talvolta porta dei disturbi a chi ha ‘invocato’ (al soggetto). Meglio dedicarsi a ritualistiche che utilizzano la tua stessa energia come nei riti d’energia, e quella che utilizza le forze della natura o dell’universo (come nella magia bianca e in parte la magia d’energia).  L’invocazione è come segue (con variazioni che potrai trovare ovunque):

Santa Marta, vergine
a te accendo questa candela e come la fiamma consuma il sacro olio io ti prego.
Ti accendo questa candela
affinchè tu guardi le mie necessità,
soccorri le mie miserie,
e vinci tutte le mie difficoltà
come vincesti la bestia feroce che attentava ai tuoi figli,
perchè a te non è impossibile,
dammi sorte e denaro per coprire le mie miserie e le mie necessità.
Così concedimi madre mia che (nome) non possa stare e resistere senza pensarmi,
senza cercarmi,
così madre mia concedimi quello che ti chiedo per alleviare le mie pene per amore di Gesù.
Santa Marta vergine che andaste al monte,
con il tuo coraggio la belva feroce spaventasti
e con la tua cintura lo calmasti
e con la tua veste lo ammansisti,
così madre mia se questo è vero
concedimi che (nome) ritorni e mi pensi sempre.
Che non stia tranquillo,
e non possa riposare fino a quando da me non torni.
Santa Marta ascoltami e ottienimi ciò per amore di Dio.
AMEN
Tu che domini tutti i cuori,
domina il cuore di (nome)

Con il potere infinito che donasti a S.Marta
per ammansire il Dragone, così io te lo chedo
per ammansire (nome)

Oh Spirito Dominante!
Con il tuo potere divino, che Dio ti ha dato
fa che (nome) sia dominato in corpo e anima per me:
che non possa vedere e sentire che me,
che il suo amore e le sue dolcezze siano solo per me,
che senta la mia mancanza dovunque sia,
che non possa stare in pace senza me.
Spirito Dominante,
domina i miei nemici,
con il tuo potere divino che Dio ti ha dato. Amen

 

In ogni caso, ci sono dei principi fondamentali di manifestazione (secondo le idee innovative di alcuni scienziati di fisica quantistica) che suggeriscono che lo strumento utilizzato per manifestare non è così importante.  Di questo ne parlerò prossimamente – controllate la sezione intitolata ‘Notizie‘ per aggiornamenti.

I TITOLI IN CIMA ALLA PAGINA HANNO TANTI SOTTO-TITOLI CHE PUOI ESPLORARE SECONDO I TUOI INTERESSI IN QUESTO CAMPO (RITI E CONSIGLI). POTETE ANCHE FARMI DOMANDE TRAMITE FORUM